Comunali a Roma, Gabrielli: “Il 5 giugno è una data possibile, ma il giorno del voto lo decide il Governo”

"Il 5 giugno e' assolutamente una data possibile, ma non
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

gabrielliIl 5 giugno e’ assolutamente una data possibile, ma non necessariamente sara’ quella perche’ ad esempio c’e’ chi, legittimamente, fa notare che e’ a ridosso del 2 giugno e quindi si porrebbe il tema del ponte”. Lo ha detto il prefetto di Roma, Franco Gabrielli, a margine di un evento dell’Unitalsi, a chi gli chiedeva se il 5 giugno fosse la data scelta per le elezioni comunali.

“Ci si dimentica che questa decisione la deve assumere il ministro degli Interni. Capisco che Gabrielli e’ un personaggio importante, ma abbiamo un ministro, un governo” ha continuato il prefetto, aggiungendo che “l’onorevole Storace ha detto delle cose giuste perche’ dal mio punto di vista il 5 e’ la data più’ che possibile, probabile, ma chi deve decidere non ha ancora deciso”.

A Storace ho fatto anche una battuta– ha concluso Gabrielli- Non e’ escluso che sia il 29 maggio, l’importante e’ che non sia il 29 giugno…”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»