Franceschini: “Il 22 ottobre teatri gratis in tutta Italia”

Tutti i teatri italiani saranno aperti gratuitamente, la mattina per le scuole e il pomeriggio e la sera per chi vorrà passare una giornata a teatro
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

teatro

ROMA – “Il 22 ottobre i teatri saranno gratis e aperti tutto il giorno in tutta Italia“. Lo ha annunciato il ministro dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo, Dario Franceschini, entrando al cinema Trevi per una conferenza stampa con il ministro dell’Istruzione Stefania Giannini.

“Ieri abbiamo raggiunto un’intesa con l’Agis e con tutti i titolari dei teatri italiani– ha poi spiegato Franceschini- per cui sabato 22 ottobre sarà una straordinaria giornata in cui tutti i teatri italiani saranno aperti gratuitamente, la mattina per le scuole e il pomeriggio e la sera per chi vorrà passare una giornata a teatro. Davvero una grande festa del teatro italiano”, ha detto ancora Franceschini, che ha annunciato l’intenzione di “ripeterla ogni anno”.

L’iniziativa inaugurerà “una tradizione nuova”, ha detto ancora il ministro, che arriva dopo il “successo delle prime domeniche del mese in cui i musei sono gratuiti. Ormai ogni mese 7-800mila persone si avvicinano ai musei, con più di 400mila solo nei siti dello Stato. L’aspetto più importante non è soltanto il traino sui numeri dei visitatori nei musei anche a pagamento- ha detto ancora- ma è soprattutto il fattore pedagogico raggiunto, la riscoperta del patrimonio”.

Sulla base di questa esperienza, “il 22 ottobre saranno aperti gratuitamente tutti i teatri italiani. Sarà una grande occasione per portare le persone a teatro, in quelli pubblici e in quelli privati e anche nelle fondazioni lirico-sinfoniche. Stiamo ragionando sul meccanismo di prenotazione“, ha concluso.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»