hamburger menu

Qatargate, i legali di Cozzolino: “Estraneo ai fatti, vuole essere sentito”

"Non intende invocare l'immunità parlamentare per l'attività politica che ha svolto in maniera libera e trasparente"

Pubblicato:04-01-2023 12:10
Ultimo aggiornamento:04-01-2023 16:54
Canale: Politica
Autore:
cozzolino arrestato
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

ROMA – “Dopo aver avanzato formale richiesta in tal senso alle Autorità giudiziarie procedenti, l’on Andrea Cozzolino chiederà anche all’assemblea parlamentare cui appartiene di essere sentito per rispondere a tutte le domande e offrire tutte le informazioni e i chiarimenti utili all’accertamento dei fatti. L’on. Cozzolino non intende invocare l’immunità parlamentare per l’attività politica che ha svolto in maniera libera e trasparente, essendo del tutto estraneo ai fatti di reato per cui si procede”. Lo dichiarano in una nota, gli avvocati Federico Conte, Dezio Ferraro e Dimitri De Beco, che compongono il collegio difensivo dell’europarlamentare Andrea Cozzolino, nome da giorni al centro del “Qatargate”, la presunta rete di favori e mazzette svelata a Bruxelles, che coinvolgerebbe diversi europarlamentari da un lato e Qatar Marocco dall’altro.

LEGGI ANCHE: Qatargate, Metsola apre la procedura per revocare l’immunità a Cozzolino e Tarabella

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2023-01-04T16:54:23+01:00