Stasera in tv ‘I Medici’, le anticipazioni della seconda puntata

Ieri 4 milioni e mezzo di spettatori sono rimasti incollati allo schermo per vedere la prima puntata
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Stasera su Rai 1 secondo appuntamento con la terza stagione de “I Medici”. Ieri sono andati in onda i primi due episodi della serie evento dedicata alla figura di Lorenzo il Magnifico e alla grande famiglia fiorentina, che hanno tenuto incollati allo schermo 4 milioni e mezzo di spettatori, registrando il 19% di share.

I MEDICI, ANTICIPAZIONI TERZO EPISODIO

Nel terzo episodio Lorenzo si trova a  Napoli dove prova con difficoltà a convincere il re Ferrante d’Aragona ad abbandonare l’alleanza col papa. E mentre il Magnifico, con l’aiuto della bellissima Ippolita Sforza, cerca di conquistarsi la fiducia del sovrano, Firenze resta sotto l’assedio delle truppe papali con il popolo e Clarice che temono di essere stati abbandonati. Per riuscire nella sua impresa Lorenzo mette a rischio la sua stessa vita.

I MEDICI, ANTICIPAZIONI QUARTO EPISODIO

Dopo sette anni di guerra, Lorenzo spera di chiudere i conti con Sisto IV ottenendo la firma di un trattato di pace tra i vari regnanti italiani, ma Riario, sperando di far saltare le trattative, attacca la città di Ferrara, alleata di Firenze. Logorato dalla situazione, il Magnifico decide così di avviare suo figlio Giovanni alla carriera ecclesiastica per aumentare l’influenza dei Medici nella Curia romana. Nel frattempo Lucrezia, ormai anziana, coinvolge sempre più Clarice nella gestione della banca e dei suoi segreti.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»