Giornale radio sociale, edizione del 3 dicembre 2019

Giornale radio a cura di http://www.giornaleradiosociale.it/
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

INTERNAZIONALE – Natura morta. Oltre 20 milioni di persone all’anno sono costrette ad abbandonare le proprie case a causa di catastrofi naturali. Il servizio di Fabio Piccolino. 

SOCIETA’ – Aggiungi un posto a tavola. Parte la raccolta fondi per i pranzi di Natale con i poveri, gli anziani soli, le famiglie in difficoltà, i senzatetto, durante tutto l’anno. L’iniziativa è promossa dalla Comunità di Sant’Egidio.

ECONOMIA – Lavoro migrante. Innovare, rafforzare e consolidare il sistema dei servizi regionali per l’integrazione occupazionale degli stranieri, approfondendo la conoscenza delle loro aspettative, dei loro bisogni e degli obiettivi. Queste le finalità del progetto che, a Sulmona in Abruzzo, coinvolge associazioni e cooperative del territorio.

DIRITTI – Buone pratiche. Compie vent’anni la legge che introduce una serie di misure a supporto degli studenti universitari con disabilità. Il servizio di Katia Caravello. 

CULTURA – Podio sociale. Consumo sostenibile, corretto utilizzo della plastica, riciclo ma anche temi sociali come il bullismo, la solidarietà declinata in diversi ambiti. Questi i contenuti degli spot in finale, equamente suddivisi nelle due categorie del Premio San Bernardino, profit e non profit. Oggi a Roma le premiazioni.

SPORT – Una Barbie molto speciale. Per celebrare i 60 anni della bambola, Mattel ne dedica una a Bebe Vio, campionessa paralimpica di scherma. “Se sembra impossibile, allora si può fare”, il motto dell’atleta, che oggi si trasforma per “ispirare il potenziale infinito che c’è in ogni bambina”. L’azienda di giocattoli, infatti, ha scelto di dedicare attenzione alle donne che hanno superato ogni limite e sfidato le barriere. Proprio come Bebe.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»