Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Maltempo, non è finita: piogge e temporali fino al weekend

Potrebbe non arrestarsi qui l'ondata di maltempo che in questi giorni ha imperversato in diverse regioni.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BOLOGNA – Potrebbe non arrestarsi qui l’ondata di maltempo che in questi giorni ha imperversato in diverse regioni. Cattivo tempo che “non concede tregua all’Italia alle prese con una nuova perturbazione che da venerdì è responsabile di piogge e temporali localmente intensi”. Lo conferma in una nota il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara che spiega: “Attenzione particolare a bassa Toscana, Lazio, nord Campania e Sicilia dove non escludiamo nuovi nubifragi”.

Previsto un weekend movimentato. “Non sarà finita qui, in quanto anche il weekend sarà almeno in parte rovinato dalla pioggia- prosegue Ferrara-, sabato infatti avremo ancora locali precipitazioni su Nordovest, centrali tirreniche ma soprattutto su Sicilia e Sardegna dove saranno possibili nuovi forti temporali. Domenica è invece attesa una nuova perturbazione con una passata di rovesci e temporali al Centrosud a partire dalle tirreniche. Piogge in intensificazione anche sul Piemonte, poi gradualmente resto del Nordovest ed Emilia Romagna entro fine giornata”.

Però, spiega il meteorologo, “non farà particolarmente freddo, anzi il clima diurno sarà spesso mite, specie sulle adriatiche dove si potranno superare punte di 20 gradi centigradi. Questo per via dell’insistenza di venti di Libeccio od Ostro”. E per la prossima settimana si prevede tempo a tratti piovoso.

“Il prosieguo di novembre potrebbe essere molto dinamico almeno nella prima parte. Anche la prossima settimana vedrà nuovi passaggi piovosi diretti soprattutto al Nord e tirreniche e in un contesto climatico relativamente mite. Certo non mancheranno anche delle parentesi asciutte e almeno parzialmente soleggiate specie sulle adriatiche. Il freddo? Rimarrà per ora lontano dall’Italia”, concludono da 3bmeteo.com.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»