Ad Amatrice una mensa sperimentale: per i più piccoli cucinano gli allievi dell’Istituto di Istruzione e Formazione Professionale

Eviterà agli alunni il trasferimento in scuola bus per usufruire del servizio mensa e arricchisce il percorso formativo degli allievi dell’istituto
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Saranno gli allievi dell’Istituto di Istruzione e Formazione Professionale di Amatrice a cucinare per gli alunni della adiacente scuola primaria e secondaria di primo grado e della scuola dell’infanzia del comune in provincia di Rieti. Lo prevede una sperimentazione didattica approvata con delibera di Giunta Regionale su proposta del vicepresidente e assessore alla Scuola, Massimiliano Smeriglio.

L’atto autorizza inoltre uno stanziamento di 100 mila euro per la dotazione della idonea strumentazione necessaria al funzionamento del servizio. “Si tratta di una sperimentazione, nata da una collaborazione tra Regione Lazio e Comune di Amatrice, che da una parte eviterà agli alunni il trasferimento in scuola bus per usufruire del servizio mensa in un’ altra struttura, inoltre punta a integrare e arricchire il percorso formativo degli allievi dell’istituto formativo di Amatrice, promuovendo prodotti tipici della provincia di Rieti”, ha commentato il vicepresidente della Regione Lazio Massimiliano Smeriglio.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»