E’ allarme in Yemen per l’uragano Chapala: oltre 200 i feriti sull’isola patrimonio dell’Unesco

I venti, che soffiavano ad oltre 180 km/h hanno spazzato le coste e sollevato forti onde che si sono abbattute sulle regioni di Hadramawt, Chabwa e al Mahra.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

uraganoL’Uragano Chapala, caratterizzato da venti forti e piogge, ha colpito nella notte le coste del sud-est dello Yemen causando “enormi danni tra inondazioni e straripamenti”: lo ha reso noto il ministro Fahd Kafaen, membro della commissione per le emergenze ambientali.

I venti, che soffiavano ad oltre 180 km/h hanno spazzato le coste e sollevato forti onde che si sono abbattute sulle regioni di Hadramawt, Chabwa e al Mahra. A Moukalla, capitale dell’Hadramawt, i veicoli sono stati completamente sommersi dall’acqua, che ha invaso totalmente le strade della citta’ di circa 150.000 abitanti. Per il momento non e’ ancora reperibile un bilancio dei danni e delle eventuali vittime. A Socotra, l’isola situata nel golfo di Aden e divenuta patrimonio dell’Unesco nel 2008, i feriti in seguito al passaggio del ciclone sono stati almeno 200. Pochi danni sono registrati invece in Oman, dove l’evento atmosferico e’ arrivato estremamente depotenziato. (DIRE-MISNA) 

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»