NEWS:

Sky 20 anni, annunciate le origin story di ‘Gomorra’ e ‘Romanzo Criminale’

La sceneggiatrice Maddalena Ravagli: "Con il prequel di Gomorra partiremo dal 1977, racconteremo l’ascesa della camorra"

Pubblicato:03-10-2023 16:23
Ultimo aggiornamento:03-10-2023 18:10
Autore:

FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

ROMA – Hanno appassionato migliaia di spettatori e oggi si annuncia il ritorno in tv. Al Museo Nazionale Romano – Terme di Diocleziano a Roma Sky festeggia i 20 anni in Italia e per l’occasione annuncia le origin story di ‘Romanzo Criminale – La serie’ e di ‘Gomorra – La serie’.

Sky Studios e Cattleya (parte di ITV Studios) sono al lavoro sui prequel di due delle loro serie più iconiche e rappresentative, in Italia e a livello internazionale: due saghe, due veri e propri brand che hanno scritto alcune delle pagine più entusiasmanti e di successo della serialità italiana. “Abbiamo la distanza giusta per ricominciare questa avventura iniziata 15 anni fa”, ha detto Nils Hartmann, EVP Sky Studios per l’Italia durante il talk. “Queste due serie sono rimaste nell’immaginario italiano e internazionale. Dalle prime cose di scrittura che sono uscite abbiamo capito che quel mondo è vivo”, ha aggiunto Riccardo Tozzi, fondatore di Cattleya.

La origin story di ‘Romanzo Criminale – La serie’ si concentrerà sugli anni precedenti all’ascesa della Banda della Magliana: una storia di criminalità romana che si colloca prima delle vicende raccontante nelle due stagioni della serie ma che si aggancia ai suoi personaggi. A bordo del progetto anche per il prequel, il ‘padre’ della serie storica Giancarlo De Cataldo, magistrato, autore del romanzo omonimo (edito da Einaudi) da cui la serie madre è tratta nonché del soggetto di serie. “Quando mi hanno chiamato per questo nuovo progetto mi sono emozionato. Rivedere attorno ad un tavolo Nils e Riccardo è stato bello, abbiamo respirato lo stesso clima di 15 anni fa. L’emozione c’è ed è tanta, speriamo bene”, ha ricordato De Cataldo. “Racconteremo le psicologie dei personaggi più amati di ‘Romanzo’. Al tempo stesso, stiamo pensando di mescolare gli ambiente, dal mondo basso a quello alto e viceversa“, ha aggiunto lo scrittore.


Torna anche la più internazionale delle serie tv italiane, ‘Gomorra’, venduta in oltre 190 territori nel mondo. Al quinto posto nella classifica del New York Times fra le serie TV non americane più importanti del decennio 2010-2020, la serie Sky Original ispirata dal bestseller di Roberto Saviano continuerà il suo viaggio su scala globale con un prequel che racconterà l’ascesa criminale del boss Pietro Savastano, da quando era solo un ragazzo di strada fino a diventare il più importante e spietato boss di Napoli. Alla scrittura del progetto, ancora una volta, Leonardo Fasoli e Maddalena Ravagli. “Con la origin story di ‘Gomorra – La serie’ facciamo un passo indietro. Il 1977 sarà l’anno di partenza. Abbiamo esplorato la presenza di vasi comunicanti tra il mondo civile e quello criminale“, ha svelato Ravagli, che ha concluso: “Esploreremo l’origine della camorra che parte come contrabbando“.

‘Romanzo Criminale’ e ‘Gomorra’ “hanno riscritto le regole della serialità italiana. Di più: se la fiction si è fatta serie tv, in Italia, è stato proprio grazie a Romanzo che ha aperto una strada nuova e mai battuta prima, e Gomorra che, forte di quell’esempio, ha percorso quella stessa strada per andare ancora più lontano”, ha sottolineato Hartmann. “Con Cattleya li abbiamo immaginati e quindi prodotti mettendo in campo valori produttivi tipicamente cinematografici fino ad allora impensabili per un prodotto tv, perché potessero trovare posto fra i migliori titoli hollywoodiani ed europei. Parlando la lingua della miglior serialità internazionale, attraverso un racconto di genere universale hanno conquistato milioni di fan in tutto il mondo, facendo emergere talenti all’epoca perlopiù quasi esordienti, oggi vere e proprie star della tv e del cinema italiani. Con questi due nuovi progetti andremo ad espandere i mondi di queste due storie amatissime, tornando alle nostre origini più identificative ma con un occhio inevitabilmente rivolto al futuro”, ha concluso Hartamann, che promette “lo stesso coraggio di 15 anni fa”.

Due prodotti che “hanno rivoluzionato il racconto per immagini italiano (televisivo ma anche cinematografico), e fanno ormai parte del canone internazionale della nuova serialità, che sembra essere il romanzo del terzo millennio”, ha dichiarato il fondatore di Cattleya. “Tornare alle origini di ‘Romanzo’ e ‘Gomorra’ significa esplorare nuove possibilità di racconto, sempre tra epica e realismo e con sguardo sempre contemporaneo, anche dal punto di vista dello stile. È quindi un ritorno, ma con la stessa voglia di innovare“, ha concluso Tozzi.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


California Consumer Privacy Act (CCPA) Opt-Out IconLe tue preferenze relative alla privacy