Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Torna ‘Ottobre rosa’ per la prevenzione dei tumori al seno

Screening gratuiti anche alle donne fuori fascia
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ottobre_rosa_prevenzione_tumoreROMA  – Al via anche quest’anno ‘Ottobre Rosa’, la campagna gratuita promossa dalla Regione Lazio per la prevenzione del tumore al seno e per sottolineare l’importanza della diagnosi precoce di questa patologia.

Nel 2015 i programmi di screening mammografici hanno identificato 500 cancri tra la popolazione invitata ad effettuare la mammografia di screening. Queste donne sono state operate nei centri di riferimento regionali. Nel mese di ottobre l’offerta di screening viene ampliata dalla Regione Lazio anche alle donne fuori fascia che non rientrano solitamente nei percorsi organizzati. Durante tutto il mese infatti oltre all’offerta del test per le donne in fascia di età target (50-69 anni), effettuato nei programmi di screening mammografici che la Regione garantisce attraverso le AASSLL tutto l’anno, verrà estesa l’offerta di una mammografia di screening anche alle donne fuori fascia (45-49 e 70-74 anni), che non rientrano nei percorsi organizzati.

Nella scorsa edizione in totale sono state effettuate 7.345 prestazioni di screening (mammografie, ecografie, visite senologiche) e sono stati identificati 56 tumori maligni. Sono 47 le strutture sanitarie che hanno aderito quest’anno all’iniziativa mettendo a disposizione sedute dedicate per effettuare mammografie di prevenzione.

ZINGARETTI: PREVENZIONE IMPORTANTISSIMA, SIAMO IN PRIMA LINEA

ottobre-rosa-contro-tumore-seno“Vogliamo essere in prima linea anche quest’anno- spiega il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti- per informare le donne sull’importanza della prevenzione nella lotta ai tumori al seno. La prevenzione resta un fattore importantissimo nella battaglia che ogni giorno viene condotta per combattere patologie così gravi, e accanto ad essa è fondamentale che ai cittadini venga illustrato il percorso più corretto”.

All’interno delle strutture sanitarie del Lazio, con l’obiettivo di diffondere un corretto messaggio e una corretta informazione, saranno messi a disposizione opuscoli informativi e locandine che illustrano il percorso di screening e i numeri verdi aziendali ai quali le cittadine possono fare riferimento per essere inserite nel percorso a loro dedicato, non solo nel mese di ottobre ma anche nel resto dell’anno.

Le patologie da prevenire sono, oltre al tumore della mammella, anche il tumore della cervice uterina e del colon retto. E per queste patologie la Regione offre percorsi organizzati gratuiti tutto l’anno attraverso un invito attivo alla popolazione target. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito della Regione Lazio. La campagna sarà pubblicizzata attraverso canali informativi (spot radio, affissioni statiche e dinamiche, banner su siti web). Sono stati sensibilizzati i Medici di Medicina Generale, le Farmacie e le Associazioni di Volontariato per promuovere la campagna informativa.

Sarà illuminato di rosa per tutto il mese di ottobre e nelle ore serali e notturne anche il palazzo della Regione in via Cristoforo Colombo grazie ad ­­Acea, che anche quest’anno contribuisce in questo modo alla campagna informativa.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»