Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Etiopia, lutto nazionale dopo le violenze in Oromia

Decine le vittime alle porte di Addis Abeba, le accuse alla polizia
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

etiopia_addis_abeba_2

ROMA – Sono cominciati oggi i tre giorni di lutto nazionale indetti in Etiopia dopo l’uccisione di almeno 52 persone durante una cerimonia religiosa degenerata in scontri con la polizia nella regione dell’Oromia. Il governo ha invitato la popolazione a “commemorare cittadini innocenti che hanno perso la vita a causa di violenze istigate da forze contrarie alla pace”.

Secondo piu’ fonti, pero’, all’origine del massacro c’e’ stato l’intervento della polizia: gli agenti avrebbero effettuato cariche, esploso colpi di arma da fuoco e utilizzato gas lacrimogeni. Gli incidenti si sono verificati a Bishoftu, a 40 chilometri da Addis Abeba. Gli Oromo sono la comunita’ piu’ numerosa dell’Etiopia ma tradizionalmente restano ai margini della vita politica e critici nei confronti del governo.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»