Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Covid, 6.735 nuovi casi e 58 morti. Il tasso di positività resta stabile

coronavirus
Il tasso di positività è al 2,3%, come ieri. Nei reparti ordinari 41 ricoveri in meno, in terapia intensiva uno in più
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – I positivi al Covid-19 nelle ultime 24 ore sono stati in Italia 6.735, in leggero calo rispetto 6.761 del giorno precedente. I tamponi effettuati sono stati 296.394, per un tasso di positività che resta stabile al 2,3%. Sono state invece 58 le vittime (erano 62).

Per quanto riguarda i ricoveri, i pazienti in terapia intensiva sono 556 (+1 nel saldo tra entrate e uscite rispetto a 24 ore fa), mentre quelli nei reparti ordinari sono 4.164 (-41 rispetto a ieri). Lo riporta il bollettino della Protezione civile e del ministero della Sanità.

REZZA: “SITUAZIONE EPIDEMIOLOGICA STABILE”

“Questa settimana la situazione epidemiologica nel nostro Paese resta pressoché stabile rispetto a quelle della settimana precedente. L’incidenza si fissa a 74 casi di Covid-19 per centomila abitanti“. È quanto dichiara il direttore generale della prevenzione del ministero della Salute, Gianni Rezza, che aggiunge: “Scende di poco al di sotto dell’unità, l’indice di trasmissione Rt e si fissa intorno a 0,97. Per quanto riguarda il tasso di occupazione dei posti di area medica e di terapia intensiva siamo, rispettivamente, al 7,3 ed al 5,7%, quindi al di sotto della soglia critica a livello nazionale, anche se c’è una regione che la supera e altre che si stanno avvicinando a questa soglia”.

Rezza spiega infine che “data la situazione epidemiologica e il fatto che riapriranno le scuole e si rimetteranno in moto una serie di attività, è bene completare rapidamente la campagna di vaccinazione e continuare a mantenere comportamenti ispirati alla prudenza“, conclude.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»