hamburger menu

In fiamme auto e tir per rapinare un portavalori, ma il conducente fugge e fa fallire l’assalto

Ha sentito degli spari e ha capito che era lui il bersaglio, così ha chiamato subito la polizia mentre un'auto lo stava sorpassando da destra

03-08-2022 12:47
macchina in fiamme barletta-min
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

BARI – Una tentata rapina ai danni di un portavalori è avvenuta questa mattina sul tratto della strada statale 16 compreso tra Margherita di Savoia e Barletta, nel nord Barese. Il commando (il cui numero di componenti non è noto) avrebbe dato alle fiamme alcuni mezzi, tra cui un’auto e un tir, per bloccare la corsa del mezzo blindato. Il conducente però sarebbe riuscito a fuggire facendo fallire l’assalto. Sono in corso indagini da parte delle forze dell’ordine. Sul tratto stradale si registrano rallentamenti alla circolazione.

È il secondo caso in poco più di una settimana: martedì scorso, un camionista è stato rapinato del carico di gasolio che trasportava. La vittima è stata bloccata sulla statale 16 vicino Barletta, caricata sull’auto dei rapinatori e rilasciata col mezzo svuotato nelle campagne di Cerignola.

POLIZIA ALLERTATA DAL CONDUCENTE DEL BLINDATO

Avrebbe sentito degli spari e ha capito che era lui il bersaglio e così ha chiamato subito la polizia mentre un’auto lo stava sorpassando da destra. A quel punto ha speronato il mezzo facendolo finire contro il guardrail ed è fuggito. È questa la ricostruzione resa dal conducente del portavalori assaltato intorno alle sette e mezza sulla statale 16, vicino lo svincolo per Trinitapoli, nel Nord Barese. L’autista del mezzo blindato si è fermato a un distributore di benzina dove è stato raggiunto da una pattuglia. Sulla tentata rapina indaga la polizia.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-08-03T12:47:09+02:00