VIDEO | Scoperte 7 mila piante di marijuana in provincia di Reggio Calabria

Avrebbero prodotto oltre 350 kg di sostanza stupefacente che, una volta venduta al dettaglio, avrebbe fruttato oltre 3 milioni di euro
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print


REGGIO CALABRIA – Un capannone industriale abbandonato con all’interno 7 mila piante di marijuana e’ stato scoperto dai carabinieri della Compagnia di Taurianova (Reggio Calabria) coadiuvati dal reparto Cacciatori, impegnati in una operazione di controllo del territorio. La struttura, situata nella contrada rurale Torre Lo Schiavo, del Comune di Taurianova, era adibita ad essiccatoio per la sostanza stupefacente. All’ingresso i militari hanno scoperto un centinaio di fili di spago attaccati a delle intelaiature in ferro agganciate alle pareti, che avevano creato una distesa di piante sospese e distanziate per consentirne l’essicazione, al termine della quale le piante sarebbero state tritate e vendute in dosi nel mercato illegale. Erano anche presenti dei grandi ventilatori. Le 7 mila piante di altezza variabile tra mezzo metro e un metro, avrebbero prodotto oltre 350 kg di sostanza stupefacente che, una volta venduta al dettaglio, avrebbe fruttato oltre 3 milioni di euro.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»