Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

F1, operato ai polmoni: grave l’ex ferrarista Niki Lauda

Secondo il quotidiano viennese Oesterreich ora sarebbe in stato vegetativo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Versa in gravi condizioni Niki Lauda, dopo un trapianto di polmoni a cui si è sottoposto nei giorni scorsi a Vienna presso l’ospedale AKH, a causa di una grave malattia. Secondo il quotidiano viennese Oesterreich ora sarebbe in stato vegetativo. Nella notte di mercoledì gli organi sono arrivati dalla Germania via aereo: il trapianto è stato portato a termine con successo da dal primario di chirurgia toracica Walter Klepetko, e da Konrad Hoetzenecker.

Lauda nei giorni scorsi era a Ibizia in vacanza: un’influenza, sottovalutata, poi peggiorata l’ha costretto a interrompere la vacanza e a rientrare in Austria con il suo jet privato.

Lauda, nato a Vienna 69 anni fa, ha vinto tre volte il Mondiale di F1, nel 1975 e 1977 con la Ferrari e nel 1984 con la McLaren. Ha disputato 171 Gran Premi, vincendone 25, 24 le pole position.

È dal 2012 presidente non esecutivo della scuderia Mercedes Amg F1.

Quarantadue anni fa, era l’1 agosto del 1976 al Gran Premio di Germania, sul circuito del Nuerburgring, fu vittima di un gravissimo incidente, che gli lasciò gravi danni fisici e il volto sfigurato. Dopo aver perso il controllo della monoposto, colpì una roccia a lato del circuito, e finì la sua corsa in mezzo alla pista privo del casco scalzatosi nell’urto. Lauda rimase intrappolato nella sua vettura in fiamme, a causa della fuoriuscita di benzina: decisivo l’intervento, tra gli altri, del pilota Arturo Merzario che lo estrasse dall’abitacolo in fiamme.

Ti potrebbe interessare:

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»