Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Rifiuti, Galletti avverte Raggi: “Se le cose degenerano non ci sarà intervento che tenga”

Il ministro chiarisce anche di non aver mai ricevuto nessun sos dal Campidoglio, malgrado l'emergenza in corso
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA –  “Le porte del mio ministero sono sempre aperte, però, lo dico con chiarezza, se le cose continuano a degenerare non ci sarà più nessun intervento che tenga da parte del mio ministero”: Gian Luca Galletti, ministro dell’Ambiente, a margine del Question time alla Camera si rivolge così alla Sindaca di Roma Virginia Raggi invitandola ad attivarsi per evitare conseguenza più gravi nel quadro della crisi rifiuti in corso.


“La situazione a Roma è preoccupante, c’è un’emergenza visibile a tutti, è evidente girando per Roma- sottolinea Galletti- eppure non si intravvedono soluzioni né per affrontare l’emergenza né per risolvere strutturalmente il problema, e questo rende la situazione ancora più preoccupante”. Ciò detto, conclude il ministro dell’Ambiente, “ricordo a tutti che quando parliamo di Roma parliamo della vetrina d’Italia, dell’immagine d’Italia all’estero, quindi io credo che valga la pena di affrontarla seriamente questa situazione, non come è stata affrontata sino ad ora”.

GALLETTI: MAI VISTA RAGGI, NESSUN SOS DAL CAMPIDOGLIO

“Non ho mai incontrato” la Sindaca di Roma Virgina Raggi, e “non mi e’ mai arrivato alcun Sos dal Campidoglio”. Anzi, “se non fosse per quello che leggo sui giornali, o per quello che vedo girando per la città, non saprei nemmeno quale possa essere la reale situazione, e questo è grave”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»