hamburger menu

Scompare l’icona del teatro Peter Brook: è morto a 97 anni

Il 'maestro', come veniva definito, abitava a Parigi dal 1974. Brook sarebbe voluto entrare nel cinema ma dopo l'incontro con il teatro non lo abbandonò mai

03-07-2022 13:44
peter brook_foto Flickr_autore P.Victor
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

ROMA – Ha iniziato la sua avventura come regista all’età di 18 anni e non si è più fermato, diventando una vera e propria icona del teatro. È morto all’età di 97 anni Peter Brook. Il ‘maestro’, così era definito, è scomparso a Parigi dove abitava dal 1974. Anche se la sua idea era ben diversa: “La corda tesa è l’immagine che meglio rappresenta la mia idea di teatro- dichiarava- non voglio insegnare nulla, non sono un maestro, non ho teorie“.

Nato a Londra il 21 marzo 1925, Brook ha iniziato il suo matrimonio con il teatro quasi casualmente. Amava il cinema e voleva entrare in quel mondo ma fu l’incontro con il palcoscenico a cambiare ogni prospettiva.

Tra le sue opere tante quelle legate a Shakespeare ma le più ricordate saranno per sempre il ‘Marat-Sade’ di Peter Weiss rappresentato nel 1964 e ‘Mahabarata’ di Jean-Claude Carrièr del 1985, divenuto più avanti anche un film e poi graphic novel. E ancora il ‘Tito Andronico’ di Shakespeare del 1955, questo lo spettacolo che lo lanciò in tutta Europa.

È stato direttore del London’s Royal Opera House e della Royal Shakespeare Company. Tra i suoi ultimi lavori, un anno fa, a Solomeo, in Umbria, ‘Tempesta’ di Shakespeare. A dare notizia della scomparsa è stato il quotidiano Le Monde.

(foto da Flicr, autore: P. Victor)

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-07-03T13:44:30+02:00