Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

L’Europa sbarca a Centocelle: dibattito sul rapporto tra Ue e giovani all’ex Pecora Elettrica

Un gruppo di under 30, alunni della Scuola di Politiche, presenta a Centocelle i risultati di un questionario sottoposto a oltre 1.100 giovani sui rapporti con l'Unione europea
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Attraverso una spinta tutta giovanile, oggi l’Europa sbarca a Centocelle nei locali della ex Pecora Elettrica, oggi Cento incroci, centro polifunzionale della Regione Lazio. Ad organizzare l’evento in presenza, a partire dalle 16.45, un gruppo di giovani under 30 italiani, alunni della Scuola di Politiche, che hanno individuato due problemi essenziali da risolvere per migliorare la democrazia in Europa: il senso di appartenenza e la scarsa identificazione dei cittadini europei con l’Unione.


L’evento nasce nell’ambito di EUth for Democracy, il progetto online della Budapest European Agorà (network paneuropeo di giovani inaugurato nel 2019, promosso da Enrico Letta), che ha permesso a tanti giovani, provenienti da oltre 15 Paesi, di seguire nonostante la pandemia un percorso didattico e partecipativo per snocciolare le tematiche più rilevanti che sfidano la democrazia europea, con l’obiettivo finale di proporre alla Conferenza sul Futuro dell’Europa (CoFoE) partita a giugno, una proposta di cittadinanza fattibile, per migliorare il funzionamento della democrazia in Europa.


I nodi da affrontare sono stati selezionati dal Team Italia di Euth For Democracy attraverso un questionario sottoposto ad oltre 1.100 giovani, tra i 14 e i 30 anni, 90% italiani e 10% di altri Paesi dell’Unione. Oggi, i ragazzi e le ragazze del Team Italia presenteranno i risultati raccolti e discuteranno della proposta inviata alla CoFoE con il direttore della Budapest European Agorà, anche capo staff del segretario nazionale del Partito Democratico, Michele Bellini, l’onorevole Pina Picierno, europarlamentare, il professore Marco Valbruzzi dell’Università Federico II, insieme all’associazione Mep Italia, da sempre attiva nella formazione europea nelle scuole e il Think Tank giovanile di Orizzonti politici.


L’appuntamento sarà trasmesso in diretta YouTube sul canale ‘Euth for Dem – Italy Country Team’ e sarà l’occasione per presentare ‘Euth Pocket: l’Europa in tasca’, la proposta di policy in cui questi giovani cercano di rispondere alla domanda: “Può l’interazione digitale tra i giovani e l’Europa migliorare la democrazia europea?“. L’evento, disponibile anche sulla piattaforma della Conferenza sul Futuro dell’Europa, ha il patrocinio di Budapest European Agorà e di Scuola di Politiche, le cui iscrizioni per il nuovo corso annuale sono aperte fino a domenica 4 luglio a mezzanotte.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»