Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Emma Marrone torna live: “È il mio primo maggio, la ripartenza del settore”

Emma_Marrone_ALTA-1977_B_ph Chiara Mirelli_b
Parte stasera, con un'anteprima all'Arena Alpe Adria di Lignano Sabbiadoro, il 'Fortuna Tour', che celebra i primi 10 anni di carriera dell'artista
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Nessuno doveva rimanere a casa e così è stato”, è emozionata Emma Marrone a poche ore dal suo ritorno live. Parte stasera, con un’anteprima all’Arena Alpe Adria di Lignano Sabbiadoro, il ‘Fortuna Tour‘: la serie di concerti che celebra i primi 10 anni di carriera dell’artista. Non è, però, solo un compleanno quello che, dopo la data zero, arriverà all’Arena di Verona il 6 e il 7 giugno, a Roma il 18 e il 19 giugno, a Milano il 23, 24 e 25 giugno, a Torino il 9 e il 10 luglio e a Bologna il 12 luglio. L’ex Amici lo definisce “Il mio primo maggio”. Il motivo è anche la ragione che l’ha portata a riconvertire gli spettacoli pensati per i palazzetti a show più intimi: “Per me è una serata importante- spiega- perché segna la ripartenza dei live dopo un periodo catastrofico sotto tutti i punti di vista, è anche una festa dei lavoratori perché sono sul palco con tutte le persone che da sempre mi hanno accompagnato nel mio lavoro“. Non c’è da aspettarsi grandi effetti speciali ma un viaggio tra vecchi e nuovi successi, colmato dalla presenza in scena di un folto gruppo di ballerini. “È uno spettacolo fisico- racconta Emma- che aderisce alla mia indole pur rispettando la natura di ogni singolo ballerino. Sono ballerini che provengono da stili completamente diversi tra di loro e che ballano per star internazionali come Madonna, Jennifer Lopez o Britney Spears”. I fan vedranno così Emma in azione, diretta dalla coreografa Macia Del Prete e in total look Gucci.

All’Arena, poi, la cantautrice avrà come ospiti Alessandra Amoroso, Dario Durdust Faini e Loredana Bertè, quest’ultima protagonista dell’ultimo singolo ‘Che sogno incredibile’, in uscita questo venerdì. “Il mio rapporto con Loredana- svela- è un rapporto madre-figlia, viscerale, diretto e umano, che esiste da sempre, che coltiviamo da tantissimo e finalmente è arrivato questo duetto inedito. Ci siamo divertite molto, Loredana è in grandissima forma e io ho quasi paura a cantare accanto a lei perché è un’icona e lo sarà sempre”.

Ad aprire i due concerti i ragazzi che hanno partecipato alla scorsa edizione di X Factor (non le band per questioni organizzative legate alle normative anti-Covid) e Matteo Romano. Nella setlist, oltre a un omaggio al maestro Franco Battiato, Emma ha raccolto le sue canzoni più belle, prendendo spunto anche dal ‘Best of me’, il disco che colleziona il meglio della sua carriera in un unico progetto. “Ho riarrangiato, risuonato e a volte ricantato dei pezzi- dice Emma- perché oggi credo di avere una maturità umana, artistica e vocale diversa rispetto a quando avevo 25 o 26 anni. Quello che sentirete in tour è sicuramente una parte di questi arrangiamenti”.

Grande risalto, quindi, alla componente dal vivo dei brani per uno show che farà cantare. A fare da collante la coerenza e la personalità di Emma, che a 37 anni dice con sicurezza: “Non me ne frega più nulla dei giudizi degli altri, ci sono sempre stati e sempre ci saranno. Ho capito che non devo dimostrare niente a nessuno se non a me stessa”. In più Emma ha preparato un regalo per tutti i fan che non riusciranno a vederla dal vivo questa volta: il riassunto video dei concerti di Verona sarà disponibile, a titolo gratuito dal 15 giugno, sulla piattaforma ItsArt.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»