Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Udi e Fondazione Pangea, al via la Notte degli Archivi

notte archivi
L'Udi, con il sostengo e il contributo di Fondazione Pangea Onlus, ha scelto di documentare in un video le "generazioni di donne impegnate a cambiare il mondo"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Si svolgerà il 4 giugno prossimo la sesta edizione de La Notte degli Archivi, una manifestazione che ha come obiettivo la valorizzazione degli archivi storici che quest’anno ha come parola d’ordine le #generazioni. Mostre on line, video, podcast, manifesti, materiale iconografico e d’archivio, dalla moda alla musica alla politica, che testimoniano come la mescolanza delle generazioni tra i decenni che cambiano le leggi, i costumi e il senso comune italiane. Per la prima volta l’evento avrà una formula ibrida: live, con eventi organizzati nelle sedi degli archivi, e online, sui media della manifestazione: una grande rete “virtuale” che unirà in una notte speciale tutti gli archivi partecipanti dando vita al primo grande palinsesto nazionale legato agli archivi. L’Udi, con il sostengo e il contributo di Fondazione Pangea Onlus, ha scelto di documentare in un video le “generazioni di donne impegnate a cambiare il mondo”, negli anni tra il 1968 e il 1988. “Sono generazioni di donne che hanno fatto la storia, generazioni visionarie del futuro, radicate nel presente, curatrici del passato – afferma Vittoria Tola, presidente dell’associazione nazionale Archivi -che come noi hanno sempre creduto nell’importanza di costruire la memoria anche attraverso gli archivi storici, per realizzare un futuro diverso”

“Abbiamo deciso di supportare questo progetto – afferma Simona Lanzoni, vice presidente di Fondazione Pangea Onlus – perché è fondamentale dare visibilità alla cultura e alla storie delle donne, che poi è la storia d’Italia. Una cultura e un ruolo spesso taciuto, troppe volte ancora negato, che come Fondazione Pangea cerchiamo di far emergere ogni giorno nella quotidianità del nostro lavoro”. Il video documentario, che verrà caricato dal 4 giugno alle 18.30 sui canali social di ARCHIVISSIMA sul canale Youtube Assarchiviudi, si compone di fotografie, volantini, manifesti che ricordano l’incontro, proprio nell’associazione degli archivi dell’Udi, tra le ragazze della Resistenza e le ragazze degli anni ’70, tra l’affermazione di una cittadinanza cresciuta e costruita nella coscienza e tenacia di molte donne e il femminismo diffuso che alimentò di nuovo slancio lotte e manifestazioni. La Notte degli Archivi racconta dei convegni, seminari, congressi, feste, piazze e cortei, ma anche risate, sorprese, discussioni aspre, amori e amicizie, confronti tenaci, vicinanze e diffidenze, passioni e compassione, rotture e ricuciture: la politica come modo di stare nel mondo insieme, vecchie e giovani, donne che invecchiano accanto alle nuove che arrivano, lontane dalla retorica, vicine a ogni concretezza del pensiero, per cambiare il mondo a cominciare dalla propria vita. Emozioni pensieri azioni e convinzioni che hanno segnato la storia italiana in un momento particolarmente importante e tragico di questo paese: una lunga sequenza di immagini in cui ognuna può leggere e rileggere la storia di tutte e in cui nonostante tutto le donne rappresentarono una fase di “felicità pubblica” come la definì Anna Rossi Doria.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»