Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Quattro mesi di eventi per l’Estate fiorentina, con tanto di salotto letterario al Carmine

estate fiorentina
Il cartellone del capoluogo toscano contiene 15 festival e oltre 140 progetti culturali
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

FIRENZE – Un’Estate fiorentina più breve, quattro mesi invece dei consueti sei per via del Covid, “ma ricca di eventi, festival, rassegne in tutta la città per dare un segnale di ripartenza e rinascita culturale di Firenze dopo i troppi mesi colpiti dalla pandemia”. È quanto spiega il Comune presentando l’edizione 2021 della kermesse organizzata da Mus.e, che, tra le novità prevede un salotto letterario in piazza del Carmine e 15 festival che hanno ‘resistito’ alla pandemia. I progetti selezionati dal bando pubblico, quindi, sono stati 146 per un investimento economico che sfiora il milione.

“Un’Estate non scontata, ma che col lavoro e la collaborazione di tutti è stato possibile realizzare anche in un anno fortemente penalizzato dalla pandemia”. Il cartellone “contribuirà alla rinascita della città partendo proprio da uno dei cardini fondamentali, quello della cultura”, sottolinea il sindaco Dario Nardella. Sarà “sicuramente diversa”, aggiunge l’assessore alla Cultura, Tommaso Sacchi, “giocoforza senza grandi numeri per ragioni di sicurezza sanitaria e che abbiamo cercato di diffondere il più possibile per non creare disagi in limitate porzioni di città”. Tuttavia “non per questo meno ambiziosa: sono 15 i festival confermati e oltre 140 i progetti vincitori del bando, con un programma estremamente variegato, per lo più a ingresso libero, capace di coinvolgere i pubblici più diversi”.

Tra le novità compare il ‘salotto’ dei libri di piazza del Carmine. Pedonalizzata e rivalorizzata per la prima volta ospiterà ‘Oltrarno libro apertodal 22 giugno all’8 agosto: un salotto letterario in un luogo inedito con tra gli altri Fabio Genovesi, Ernesto Ferrero, Walter Veltroni, Marco Vichi, Gennaro Della Volpe.

Sono confermati e finanziati anche i 15 festival già selezionati lo scorso anno: La città dei lettori (dal 26 al 29 agosto a Villa Bardini); la rassegna dei sagrati in musica sotto le stelle (vari luoghi, da giugno a settembre); il festival Musart in piazza Santissima Annunziata (17-27 luglio); la rassegna di danza Future Perfect (26 giugno-29 luglio a Santa Maria Novella); Apriti cinema al piazzale degli Uffizi (28 giugno-8 agosto); le giocolerie del Cirk Fantastik alle Cascine (6-21 settembre); Genius Loci in Santa Croce (21-25 settembre); il festival di musica elettronica Lattexplus (1-20 settembre); il festival degli ottoni Italian Brass Week (agosto, vari luoghi); Secret Florence alla scoperta dei luoghi insoliti (10-23 giugno); la musica popolare urbana del Florence Folks Festival (luglio al Varlungo); gli eventi sulle terrazze di Firenze dall’alto (varie date in luoghi come il Forte di Belvedere, Giardino delle rose, Arcetri e altri); le atmosfere internazionali del Festival au desert (30 giugno-2 luglio alle Cascine e chiostro di Santa Maria Novella); la rassegna multidisciplinare Copula mundi (2-5 settembre al Parco del Mensola); e il Florence Jazz Festival (9-12 settembre, vari luoghi).

LEGGI ANCHE: Turismo, cultura, economia e urbanistica: firmata l’intesa tra Firenze e Istanbul

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»