Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Genova, il liceo Ruffini partecipa al primo Manifesto della mobilità sostenibile della scuola italiana

LICEO RUFFINI GENOVA progetto O.R.A Open Road Alliance
'Il momento è Ora' è stato selezionato tra 93 progetti di 57 istituti italiani
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

GENOVA – ‘Il momento è Ora‘, progetto multimediale elaborato dalla 4BT del liceo tecnico economico ‘Vittorio Emanuele II – Ruffini’ di Genova con l’obiettivo di delineare la mobilità del futuro, farà parte del primo Manifesto della mobilità sostenibile della scuola italiana realizzato nell’ambito del progetto ‘O.R.A – Open Road Alliance’, promosso da Fondazione Unipolis e Cittadinanzattiva.

La proposta creativa, realizzata tramite un’illustrazione grafica, immagina un cittadino che, trasformandosi idealmente in un supereroe, sceglie di non utilizzare mezzi inquinanti e di abbandonare cattive abitudini per ‘salvare il mondo’ e l’ambiente. Una visione fondata sulla consapevolezza che, per salvare il mondo appunto, non servono superpoteri ma sia necessario informarsi, condividere opinioni ed esperienze ed essere disposti a cambiare le proprie abitudini.

L’elaborato, esito finale di un percorso formativo iniziato a ottobre 2020, è stato selezionato tra i lavori artistici di 93 classi, provenienti da 57 scuole italiane. In particolare, a Genova hanno partecipato 3 scuole per un totale di 70 studenti liguri. Il progetto del ‘Ruffini’ quindi, perfezionato grazie al supporto di professionisti del linguaggio e delle forme dell’audiovisivo, andrà a costituire la parte multimediale del Manifesto che sarà presentato a settembre 2021 e che includerà anche le riflessioni e le proposte di tutte le classi partecipanti.

“Il momento è ora- afferma Jessica Bonanni del ministero dell’Istruzione- è un lavoro che coglie le principali sfumature del concetto di mobilità sicura e sostenibile, contestualizzandone le principali dimensioni: economica, sociale, ambientale, sicurezza. Un’idea originale e replicabile nel mondo della scuola”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»