Bologna, effetto lockdown; più cacche di cane sotto i portici

Hera conferma che sono arrivate più segnalazioni per lo sporco sotto i portici di Bologna dovuto a padroni maleducati
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BOLOGNA – Conseguenze da lockdown: meno persone in giro pronte a pizzicare i comportamenti incivili, più cacche di cane non raccolte dai proprietari e lasciate sotto i portici di Bologna. E’ Hera a confermarne l’aumento: “Abbiamo rilevato qualche segnalazione in più rispetto alle deiezioni canine sotto i portici”, afferma il responsabile del distretto di Bologna, Enrico Cuomo, partecipando a una commissione del Consiglio comunale.

“Probabilmente, ma è una supposizione del tutto personale- aggiunge Cuomo- essendoci meno gente in giro e avendo la possibilità di uscire con i nostri amici cani, non tutti si sono comportati come si comportano normalmente”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»