Netflix, serie tv e film disponibili da giugno

Tornano i ragazzi di "Glee" e arrivano le nuove stagioni di Jessica Jones e "Dark"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Aspettando luglio che segnerà su Netflix il ritorno del ‘Professore’ e della squadra di ladri della “Casa di Carta”,  sono tante le novità che la piattaforma streaming propone ai suoi utenti in questo mese di giugno da poco iniziato.

LEGGI ANCHE LA CASA DI CARTA 3, IL TRAILER UFFICIALE ITALIANO

Tra le piu’ interessanti sicuramente il secondo documentario su Bob Dylan, realizzato dal grande Martin Scorsese. Il film, che passerà prima in alcuni circuiti cinematografici selezionati (potendo cosi’ competere per gli Oscar 2020) narra del leggendario tour della Rolling Thunder Revue, tra il 1975 e il 1976. “Rolling Thunder Revue” sarà disponibile su Netflix dal 12 giungno. 

I cinefici nostalgici avranno pane per i loro denti, grazie al ritorno di un classico senza tempo “Via col vento” (15 giugno). Sempre sull’onda dell’amarcord tornano anche “Cast Away”, con protagonista un ‘moderno Robinson Crusoe’ interpretato da Tom Hanks, e “L’ultimo samurai” con Tom Cruise.

NETFLIX, SERIE TV DISPONIBILI DA GIUGNO

Sul fronte serie tv, giugno segna un gradito ritorno per i teenager, quello di una delle serie più amate dagli adolescenti: dopo Gossip Girl, è ora il momento di “Glee”, che dal 30 giugno sarà disponibile con le 6 stagioni al completo. Sul fronte novità arriva la terza stagione della serie con protagonista dell’investigatrice privata Marvel “Jessica Jones” (dal 14 giugno). Dal 7 giugno disponibile anche la nuova stagione di 3%, serie brasiliana in cui, in ipotetico futuro, solo il 3% della popolazione è destinato a vivere in un paradiso virtuale. E per chi è appassionato del genere distopico, spazio a pathos e mistero con i nuovi episodi di “Dark”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

3 Giugno 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»