Giornale radio sociale, edizione del 3 giugno 2019

Giornale radio a cura di http://www.giornaleradiosociale.it/
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

SOCIETA’ – L’altra Repubblica. Un 2 giugno senza parate militari ma con tante bandiere arcobaleno. Ieri in decine di piazze del nostro Paese, associazioni pacifiste e nonviolente hanno organizzato diverse iniziative per ribadire l’articolo 11 della nostra Costituzione: l’Italia ripudia la guerra.

DIRITTI – Una bussola di umanità. Si chiama Juma il progetto promosso da diverse associazioni e rivolto ai richiedenti asilo. Il nome è quello di un ragazzo afgano di appena 16 anni che era riuscito, superando molti ostacoli, ad arrivare in Italia. Ascoltiamo Giovanni Vanore, dell’ufficio immigrazione dell’Arci. (sonoro)

ECONOMIA – Smart and Coop. Un fanale “salvavita” collegato allo smartphone che agevola i soccorsi in caso di incidente in bicicletta e il recupero di un complesso rurale “dimenticato” da destinare ad attività agricole e sociali. Sono le idee vincitrici del bando promosso da Fondazione CR Firenze e Legacoop Toscana per la nascita di nuove cooperative di giovani under 35.

INTERNAZIONALE – Cancellare il passato. Per il trentennale di piazza Tienanmen il governo cinese ha intensificato in maniera massiccia la censura su internet. Il servizio di Fabio Piccolino.

CULTURA – Che fine ha fatto il futuro? In uscita sugli scaffali il saggio di Marina Mastropierro sulla questione giovanile in Italia. Tra rappresentazione e realtà, una serie di idee per passare “dal ricatto al riscatto” attraverso un nuovo welfare generazionale. Edizioni Ediesse.

SPORT – Una meta oltre le sbarre. Teatro, rugby e poesia per aprire le porte del carcere. È l’obiettivo dell’iniziativa di oggi nella casa circondariale di Pesaro grazie allo spettacolo “Corpo a corpo. Ricordi e ritorni tra gioco e sogno di una vita”. Sul palcoscenico detenuti della compagnia Lo spacco e studenti dell’università di Urbino.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

3 Giugno 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»