Si chiama ‘Fasedue’ la app per la spesa di quartiere

Gratuita e solidale, mette in contatto con i commercianti sotto casa
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Le nuove regole di convivenza hanno portato alla nascita di lunghe file fuori dai negozi di alimentari e molte persone hanno iniziato ad approfittare della possibilità di richiedere la spesa a casa e al contempo hanno riscoperto la bellezza del negozio sotto casa, che forse avevano dimenticato. Sono rinati i servizi di consegna di vicinato, anche per permettere alle persone di restare a casa e rispettare quanto richiesto per fronteggiare l’emergenza.

Per questo i cittadini si sono organizzati e hanno lanciato ‘FASEDUE’, un’App completamente gratuita e solidale per mettere in contatto le persone con i negozianti sotto casa, in primo luogo, ma anche con il piccoli e grandi eccellenze agroalimentari. FASEDUE ha deciso di aiutare le piccole realtà e i negozi di quartiere, fornendo gratuitamente una vetrina virtuale, facilmente utilizzabile anche da esercenti ‘vecchio stampo’, mettendoli in contatto con le famiglie e tutti i cittadini che vogliono richiedere la spesa a casa nel loro quartiere e non solo.

La App sarà disponibile per Android e IOS e scaricabile da www.fasedue.org, oltre che da App store e Google play. E non è che un inizio. Tra le successive funzionalità, il salta la fila, la possibilità di fissare un appuntamento per i servizi via via che riprenderanno, un sistema di funzionamento. Lo si legge in una nota diffusa dai creatori della app.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

3 Maggio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»