Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

La Presidente del Consiglio Nazionale svizzero Marina Carobbio in visita ufficiale alla Società Dante Alighieri

La presidente Carobbio Guscetti ha ricevuto l’attestato di socio perpetuo della Dante in segno di riconoscimento per i suoi meriti nella promozione della lingua italiana in Svizzera
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – In occasione della visita ufficiale della Presidente del Consiglio Nazionale svizzero Marina Carobbio Guscetti in Italia, si è svolto a Palazzo Firenze venerdì 3 maggio un incontro con il Presidente della Società Dante Alighieri Andrea Riccardi per discutere i temi relativi alla diffusione e all’insegnamento della lingua e della cultura italiane in Svizzera.

“Ringrazio la Dante per avermi invitata qui stasera a portare un saluto su un tema che mi sta molto a cuore come italofona e come persona attenta ai bisogni delle minoranze – ha dichiarato la Presidente Marina Carobbio – La difesa e la valorizzazione dell’italiano, così come della lingua romancia e quella di altre lingue, non è una questione unicamente linguistica, bensì di ricchezza culturale e di valorizzazione delle minoranze. Il nostro più grande patrimonio come Svizzera è proprio la nostra varietà di lingue, culture, religioni, storie ed esperienze. Diversi, ma uniti”.
“Durante il mio anno di Presidenza del Consiglio nazionale ho deciso di condurre i lavori parlamentari in italiano, volendo così dare alla lingua italiana, lingua ufficiale svizzera, il suo giusto posto e riconoscimento anche nella politica svizzera”.

La Dante Alighieri, presente ai lavori del Forum Italo-Svizzero per gli accordi bilaterali tra i due Paesi, opera in tutti cantoni attraverso una rete di 21 Comitati e circa 3.000 soci. “Mettiamo al centro la lingua e la cultura italiana, al di là delle semplici dimensioni nazionali – ha affermato il Presidente della Dante Andrea Riccardi – Conosciamo le limitate dimensioni della nostra lingua ma anche la grande simpatia che muove nel mondo. Andiamo verso una italsimpatia amica del mondo globale. Questo mondo non può essere colorato con una sola lingua. Coloriamo il mondo con i colori della diversità e della pluralità. La Svizzera esprime il valore della pluralità linguistica”.

Al termine dell’incontro la Presidente Carobbio Guscetti ha ricevuto l’attestato di socio perpetuo della Dante in segno di riconoscimento per i suoi meriti nella promozione della lingua italiana in Svizzera.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»