Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Roma, camion contromano travolge auto e persone su via Casilina: 4 feriti in codice rosso

Grave incidente su via Casilina a Roma, una betoniera percorre centinania di metri contromano: probabile malore dell'autista
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Tre auto travolte e due persone investite. Panico a Roma su via Casilina, intorno alle ore 11, quando un camion betoniera lanciato contromano in direzione centro ha iniziato a travolgere tutto quello che trovava sul suo percorso, fino a imboccare le rotaie del trenino delle ferrovie laziali e arrestare la sua corsa.

Una delle auto travolte dalla betoniera di via Casilina, una Toyota Aygo, si trova sui binari a circa 300 metri in direzione Gra rispetto al punto in cui il mezzo da lavaloro ha arrestato la sua corsa, non lontano dall’incrocio di Torre Maura. La macchina investita dalla betoniera è stata tamponata dal mezzo pesante e trascinata sui binari.

Evidenti i segni del caos causato dal camion che ha percorso la via Casilina contromano fino a via Carlo de’ Marchesetti, dove poi ha travolto l’auto trascinandola sui binari e ha proseguito la sua corsa fino all’incrocio con viale Alessandrino.

CASILINA, BETONIERA CONTROMANO: 4 FERITI IN CODICE ROSSO

Al momento è di 4 feriti – tutte trasportate in vari ospedali in codice rosso – il bilancio dell’incidente in via Casilina causato da una betoniera. Al Policlinico Umberto I di Roma è stato trasportato il conducente del mezzo da lavoro. Due persone sono state trasportate al Policlinico di Tor Vergata. Una persona è stata invece trasportata all’ospedale San Giovanni. Nessuno dei feriti risulta in pericolo di vita.

CASILINA, BETONIERA CONTROMANO: AUTISTA E’ ITALIANO, PROBABILE MALORE

È stato soccorso in ambulanza l’autista della betoniera ferma sui binari della ferrovia Roma-Giardinetti, nel quartiere Alessandrino.

L’uomo, un cittadino italiano di 48 anni senza precedenti penali, era alla guida del mezzo proveniente dal Grande Raccordo Anulare che ha percorso alcune centinaia di metri di via Casilina contromano, prima di imboccare la via ferrata e camminare per alcune centinaia di metri sopra i binari. La causa più accreditata dell’incidente è quella del malore.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»