Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Zuccaro: “Impossibile ospitare tutti i migranti”; Vaccini, Nyt contro Grillo; Italia al top per disuguaglianze

Tutte le notizie più importanti di oggi nel nostro Tg Politico. Buona visione!
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Ecco i titoli del tg Politico realizzato dall’agenzia DIRE

ONG, ZUCCARO: IMPOSSIBILE OSPITARE TUTTI I MIGRANTI

Non tutte le persone che lavorano nelle ong che salvano migranti nel Mediterraneo “hanno dei profili che collimano con quelli dei filantropi”. Il procuratore di Catania Carmelo Zuccaro, ascoltato oggi in Senato, non arretra: “Le indagini sono ferme- denuncia- chiedo più mezzi. Sarei connivente se non andassi a fondo”. Poi, attacca: “L’Italia non può ospitare tutti i migranti che arrivano dal mare, compresi quelli economici. E’ un compito che spetta all’Unione europea”.

VACCINI, NEW YORK TIMES E RENZI CONTRO GRILLO

Lo scontro sui vaccini si riapre con il New York Times che partendo dal boom dei casi di morbillo in Italia attacca “le bugie, le teorie del complotto e le illusioni diffuse dai social media e dai politici populisti” puntando il dito contro il M5S, reo di aver “fatto campagna attiva” contro i vaccini “ripetendo i falsi legami” con l’autismo. Grillo ribatte dal suo blog: “E’ una notizia falsa, il New York Times chieda scusa”. “Per una volta torna umano”, gli ribatte Matteo Renzi, “rimangiati le parole che hai detto contro i vaccini e contro le mammografie”.

ALITALIA, ENTRO 15 GIORNI I POSSIBILI ACQUIRENTI

Nessuno “spezzatino”, Alitalia sarà venduta solo tutta intera. Il ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda precisa le modalità di cessione e detta i tempi del futuro della compagnia aerea. I tre commissari nominati ieri dal governo “entro 15 giorni devono aprire alle manifestazioni di interesse”, ovvero ai possibili acquirenti. Per Alitalia, ha detto ancora Calenda, ci vuole una alleanza con un grande gruppo europeo. Nessuna nazionalizzazione, quindi: “I cittadini- ha sottolineato il ministro- hanno già pagato 8 miliardi di euro” per la compagnia di bandiera.

STIGLITZ: ITALIA AL TOP CON USA PER DISUGUAGLIANZE

L’Italia e’ uno dei paesi con maggiori disuguaglianze sociali insieme a Stati Uniti e Regno Unito. L’allarme lo ha lanciato il premio Nobel per l’economia, Joseph Stiglitz, che questa mattina ha svolto una lectio magistralis alla Sapienza. L’Italia, ha spiegato l’economista, è tra i paesi che seguono il modello economico americano, l’esempio “peggiore” perchè la ricchezza si concentra in poche mani, la classe media ristagna e gran parte della popolazione vive in povertà. La crescita dovrebbe essere inclusiva perchè la ripresa che c’è stata in America non ha avuto effetti sul 99% delle famiglie.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»