Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Covid, a Bologna l’autostazione diventa hub vaccinale per finire gli over80

autostazione bologna hub vaccino covid 2
Le vaccinazioni di questa fascia di età dovrebbero terminare l'11 aprile. Poi si proseguirà con quella 75-79 e 70-74
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Sono cominciate questa mattina dalle 8 le somministrazioni di vaccini per il Covid-19 nel nuovo hub allestito all’interno dell’Autostazione di Bologna. Al ritmo di 400 al giorno, per tre giorni a settimana, lo spazio è destinato all’anticipo della somministrazione delle prime dosi per gli ultraottantenni, in modo tale da esaurire la fascia entro l’11 aprile, e “si sta preparando per accogliere anziani da 75 a 79 anni e soprattutto da 70 a 74”, annuncia Paolo Pandolfi, direttore del dipartimento di Sanità pubblica dell’Ausl di Bologna.

autostazione bologna hub vaccino covid 2

LEGGI ANCHE: Covid, a Bologna cala l’Rt. Ma i contagi imperversano

È un “punto strategico che può essere d’aiuto a quelle che sono le attività all’interno della nostra azienda” e sarà aperto “sabato, domenica e giovedì fino a luglio” dalle 8 alle 18. Gli spazi, composti da un punto accettazione, una sala con divisori e 50 seggiole e ufficio per gli amministrativi con tanto di frigoriferi, sono messi a disposizione “gratuitamente“, spiega il presidente dell’Autostazione Davide Pierinelli. “Speriamo che fino a luglio ci sia un’importante presenza di persone, speriamo di dare un contributo importante affinché tutti vengano vaccinati”.

autostazione bologna hub vaccino covid 2

Soddisfatto anche l’assessore comunale alla Sanità Giuliano Barigazzi. “Siamo contenti perché ancora una volta l’autostazione si mette al servizio della città. Ormai abbiamo capito che questo sarà un mese decisivo, bisognerà che il paese riparta nelle prossime settimane ma la vaccinazione è una conditio sine qua non. Più vacciniamo più saremo in grado di ripartire”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»