Obbligo di restare a casa per over 75? È una fake news

anziani badante
Bufala diffusa nelle Marche. Asur: "Denunceremo alla polizia postale"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Obbligo di restare a casa per gli over 75 nelle Marche? No, è una fake news. La direzione generale dell’Asur Marche comunica in una nota “che la notizia relativa all’avviso di restrizione obbligatoria per i cittadini di età compiuta di 75 anni e oltre è del tutto falsa e verrà denunciata alla polizia postale per gli accertamenti del caso“. Sta girando infatti da alcune ore sui social una notizia del tutto infondata ed estranea all’Asur. “In un momento così difficile ci si appella a tutta la popolazione affinche’ sia attenta e vigile circa le fake news e che non contribuisca ad alimentarle con le condivisioni. Si invitano pertanto tutti a consultare i canali ufficiali per acquisire informazioni corrette e veritiere”, è l’appello dell’Azienda. Che conclude con una preghiera: “Aiutateci a frenare queste iniziative deplorevoli”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»