La Sardegna verso la riapertura di cinema e teatri

christian solinas
Il governatore Christian Solinas spiega: “Se questa settimana ci confermerà l'andamento positivo dei numeri potremo riaprire anche i luoghi della cultura, e progressivamente anche le palestre"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

CAGLIARI – Le riaperture di cinema e teatri in zona Bianca? “Se questa settimana ci confermerà l’andamento positivo dei numeri che avevamo fino alla settimana scorsa potremo riaprire anche i luoghi della cultura, e progressivamente anche le palestre, con tutte le prescrizioni e i protocolli del caso”. Lo dice a Rai Radio1, ospite di Un Giorno da Pecora, il presidente della Regione Sardegna, Christian Solinas. “Abbiamo scelto di fare delle riapertura graduali per monitorare gli effetti delle riaperture- spiega il governatore-. Al momento abbiamo riaperto la ristorazione serale fino alle 23, con coprifuoco alle 23.30. I bar e le attività simili sono aperti fino alle 21”. Come si garantirà la zona bianca anche in futuro? “Stiamo spingendo molto per investire su una campagna di vaccinazione massiccia– rimarca-, abbiamo attivato 50 punti di erogazione dei vaccini, in grado di vaccinare la popolazione in 30/45 giorni se avremo i vaccini. Potrebbe diventare un modello internazionale”.

E come vi comporterete con chi vorrà venire in Sardegna da fuori? “Potrà venire non solo chi è vaccinato ma anche chi possiede un test che certifichi che non ha il virus- dice Solinas a Rai Radio1-, e già attualmente a chi fa il vaccino viene rilasciato il tesserino”. E se qualcuno non sarà in grado di fare da sé il test prima di partire? “Dalla prossima settimana, a chi non ha avuto opportunità di fare un test 48 ore prima di prendere il volo, eseguiremo noi un test rapido all’arrivo, gratuitamente, ed in pochi minuti avrà il suo risultato- assicura-. Se negativo nessun problema, potrà accedere all’isola. Se positivo scatteranno i protocolli, dovrà andare in quarantena in caso sia asintomatico senza altri problemi”.

LEGGI ANCHE: Turismo in Sardegna: nel 2020 persi 497 milioni di euro

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»