Striscione fuori asilo nido di Potenza: “Non toglieteci la nostra libertà”

In Basilicata, già in zona rossa, come prevede il primo dpcm con le misure anti Covid del presidente del Consiglio, Mario Draghi, gli asili chiuderanno da sabato 6 marzo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

POTENZA – “Non toglieteci la nostra libertà”. È lo striscione comparso oggi davanti alla sede de Il Piccolo nido di mela, asilo nido di Marsicovetere, in Val d’Agri, in provincia di Potenza. Ieri l’approvazione del primo dpcm con le misure anti Covid del presidente del Consiglio, Mario Draghi, che chiude tutte le scuole di ogni ordine e grado nelle zone rosse, compresi i nidi e l’infanzia. In Basilicata, già in zona rossa, gli asili chiuderanno quindi da sabato 6 marzo.

“Sinceramente non possono pagare i nostri bambini per degli sbagli commessi da altri – scrive una maestra e mamma su Facebook -. Non penso che il virus si può trasmettere solo nel nido oppure negli asili, ma il virus si può prendere da tutte le parti. Noi genitori non tuteliamo i bambini non mandandoli all’asilo. La cosa che più fa rabbia, è quella di privarli in questo duro periodo della serenità e della spensieratezza che più hanno bisogno”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»