Sanremo, Amadeus: “Irama in gara con video se ok per altri concorrenti”

irama
Due collaboratori dell'artista sono risultati postivi al Covid. Chiunque sia entrato in contatto diretto con queste persone sarà obbligato a una quarantena di 10 giorni
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

SANREMO – È risultato positivo al tampone molecolare il collaboratore di Irama, che lo ha effettuato dopo il risultato del tampone antigenico. Nello staff del cantautore positivo anche un secondo collaboratore. Entrambi e chiunque sia entrato in contatto diretto con queste persone sarà obbligato a una quarantena di 10 giorni, 14 in caso si tratti di variante inglese. “Stiamo aspettando la comunicazione dell’Asl di Imperia” ha dichiarato la Rai lanciando la proposta di Amadeus di far partecipare comunque Irama: l’idea è di mandare in onda l’esibizione registrata durante le prove generali. Questo permetterebbe all’ex Amici di non lasciare la gara come prevede il regolamento. La modifica verrà proposta in giornata ai cantanti e alle case discografiche e in caso siano tutti d’accordo la si metterà in atto. Si attendono conferme in giornata.

NOEMI: “SONO FAVOREVOLE A REGISTRAZIONE VIDEO IRAMA”

“È stata una bella emozione quella di capire al volo di dover salire sul palco. Pensavo scherzassero”. Così Noemi commenta la sua esibizione Festival di Sanremo, riprogrammata dopo la messa in ‘stand by’ di Irama per la positività al Covid di due suoi collaboratori. La cantautrice, la cui performance era prevista oggi, è stata chiamata a sostituire il collega nell’ordine di uscita della serata. Sul palco ha cantato ‘Glicine’, il singolo apripista del progetto in uscita il 5 marzo dal titolo ‘Metaforfosi’. Adrenalina per la performance a parte, quello che rimane all’indomani è un dispiacere sincero per Irama, le cui sorti sono ancora in bilico. Il cantautore potrebbe essere squalificato qualora l’Asl di Imperia confermasse l’obbligo di quarantena anche per lui. Una possibilità quasi certa che Amadeus potrebbe aggirare facendo partecipare il cantautore con l’esibizione registrata delle prove. Saranno i cantanti a dare il loro ‘ok’ alla modifica del regolamento che prevede la performance live. Noemi si è detta favorevole: “Non si può negare un sogno a un artista che ci lavora da un anno”. E sulla possibilità di non fare il festival, l’artista, al secolo Veronica Scoppellitti, ha detto: “Il Festival di Sanremo può essere l’emblema della condotta che tutti dobbiamo tenere per uscire da questa situazione. Non si poteva negare il sogno”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»