Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Coronavirus, a Bologna il Comune di Calderara regala una settimana di centro estivo

Il Comune del bolognese vara d'urgenza un primo pacchetto di sostegno alle famiglie: intervento da 70.000 euro
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BOLOGNA – Rette dei nidi azzerate, idem per quanto riguarda le mense scolastiche nei giorni di stop. Una settimana gratis al centro estivo (29 giorno-3 luglio) e altre forme di aiuto per le famiglie. In attesa del summit di domani tra i sindaci dell’area metropolitana di Bologna per coordinare le misure, Calderara di Reno gioca d’anticipo e mette sul piatto 70.000 euro per sei provvedimenti pensati “per il sostegno alle famiglie con figli che usufruiscono di servizi educativi o scolastici, penalizzate dalla sospensione per la seconda settimana di fila dell’attività”, come si legge in una nota.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, allerta in Regione Emilia-Romagna: dipendente positivo

Ieri la giunta guidata da Giampiero Falzone ha varato il pacchetto in una seduta straordinaria. “Davanti a questa emergenza inedita che tutti stiamo affrontando- afferma Falzone- abbiamo valutato di deliberare come Comune in via d’urgenza un atto di indirizzo con un primo pacchetto che possa supportare le famiglie del territorio“.

Interventi “doverosi, che spero possano fornire un primo aiuto- prosegue il primo cittadini- non escludiamo, per l’immediato futuro, altri tipi di intervento, che valuteremo alla luce dello sviluppo dell’emergenza e delle condivisioni della Città metropolitana”. Falzone ringrazia poi le “cittadine e i cittadini per la collaborazione e la pazienza che stanno dimostrando in questo momento di difficoltà”.

LEGGI ANCHE: VIDEO | Coronavirus, Bologna nel weekend regala la card cultura per ripartire

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»