Mercoledì nero per i trasporti: scioperano Atac e Cotral

I mezzi si fermeranno dalle ore 8.30 alle ore 17 e dalle ore 20 a fine servizio. Garantite le fasce fino alle 8.30 e dalle 17 alle 20
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA  – Mercoledì 8 marzo trasporto pubblico a rischio a Roma e nel Lazio per lo sciopero indetto sia dall’Atac che dal Cotral. In entrambi i casi i mezzi si fermeranno dalle ore 8.30 alle ore 17 e dalle ore 20 a fine servizio. Garantite le fasce fino alle 8.30 e dalle 17 alle 20.

ATAC

I lavoratori dell’Atac si fermano per 24 ore. Lo sciopero è stato indetto dai sindacati Orsa Tpl e Faisa Cisal e tra il personale della Roma Tpl dai sindacati Cgil, Cisl, Uil e Usb. L’agitazione coinvolgerà bus, tram, metropolitane, ferrovie Roma-Civitacastellana-Viterbo e Roma-Lido e le linee periferiche gestite dalla società Roma Tpl. Il servizio sarà comunque regolare durante le due fasce di garanzia: fino alle 8.30 e dalle 17 alle 20.

COTRAL

L’organizzazione sindacale Usb, all’interno della Cotral, ha comunicato la propria adesione allo sciopero nazionale di 24 ore in programma mercoledì 8 marzo, con astensione dalle prestazioni lavorative dalle ore 8.30 alle ore 17 e dalle ore 20 a fine servizio. Le fasce di garanzia saranno rispettate. Il servizio di trasporto extraurbano regionale potrà subire disfunzioni e/o soppressioni.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»