Crac Credito cooperativo Fiorentino, 9 anni a Verdini. Ala: “Sentenza politica”

Questa la decisione dei giudici di Firenze in primo grado
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Nove anni a Denis Verdini per il crac dell’ex Credito Cooperativo Fiorentino, di cui il senatore e leader di Ala è stato presidente dal 1990 al 2010. I reati per cui è stato condannato con bancarotta e truffa ai danni dello Stato per i contributi pubblici all’editoria. Assoluzione, per Verdini come per tutti gli altri imputati, dal reato di associazione per delinquere. Questa la decisione dei giudici di Firenze al termine del processo di primo grado sul crac dell’istituto di credito di Firenze. Per il senatore di Ala l’accusa aveva chiesto una condanna a 11 anni.

BARANI (ALA): “ENNESIMA SENTENZA POLITICA”

“A nome dell’intero gruppo al Senato esprimo massima solidarietà e piena, totale e incondizionata fiducia nei confronti di Denis Verdini”. Così, in una nota, il senatore Lucio Barani, presidente del gruppo Ala-Scelta Civica, commentando la condanna a 9 anni, in primo grado, inflitta dal tribunale di Firenze al senatore Denis Verdini per il crac del Credito Cooperativo Fiorentino. “Siamo- aggiunge- dinanzi all’ennesima sentenza politica, una prassi alla quale ormai ci siamo abituati negli ultimi decenni”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»