Primo ambasciatore Ue presenta credenziali a Reggenti

SAN MARINO - E' Laurence Argimon-Pistre il primo ambasciatore straordinario e plenipotenziario dell'Unione europa per la Repubblica di
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

SAN MARINO – E’ Laurence Argimon-Pistre il primo ambasciatore straordinario e plenipotenziario dell’Unione europa per la Repubblica di San Marino. Questa mattina, insieme ad altri tre nuovi diplomatici, Argimon-Pistre ha presentato le lettere credenziali ai Capitani Reggenti, Lorella Stefanelli e Nicola Renzi, nella cerimonia di rito, svolta a Palazzo Pubblico, alla presenza del segretario di Stato per gli Affari Esteri, Pasquale Valentini. Il primo a presentare le lettere credenziali, spiega una nota di Palazzo Begni, è stato Bogdan Benko, ambasciatore della Repubblica di Slovenia, cui sono seguiti gli ambasciatori di Bosnia ed Erzegovina, Željana Zovko, dell’Ue, Laurence Argimon-Pistre, e del Montenegro, Antun Sbutega.

san marino_ambascitoreUe

Nel suo intervento di presentazione ai Capi di Stato, l’ambasciatrice per l’Ue ha riconosciuto gli enormi sforzi compiuti da San Marino per adeguarsi all’acquis comunitario. Ha quindi sottolineato come l’accordo di associazione, di cui è in corso il negoziato, consentirà di accedere a programmi e fondi europei, “portando ad un passaggio epocale pieno di opportunità”. Alla cerimonia a Palazzo Pubblico seguiranno nel pomeriggio incontri bilaterali con il segretario di Stato Valentini e poi con i funzionari della Camera di Commercio.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»