Laura Pausini candidata ai Golden Globes con ‘Io sì/Seen’

Il brano concorre nella categoria miglior canzone originale. La cantante: "Ogni traguardo che conquista 'Io si/Seen' è per me sempre una grande emozione, una scossa dritta al cuore"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Laura Pausini comincia a raccogliere i primi frutti del suo lavoro con ‘Io sì/seen‘, il brano scritto con Diane Warren per la colonna sonora del film Netflix ‘The Life Ahead/La vita davanti a sé’. La cantante nostrana riceve una candidatura ai Golden Globes 2021, nella categoria Miglior canzone originale. La 78esima edizione del premio è fissata per il 28 febbraio a Los Angeles.

LEGGI ANCHE: VIDEO | Laura Pausini torna con il singolo ‘’Io sì (seen)’, nel nuovo film di Sophia Loren per Netflix

RECENSIONE | ‘La vita davanti a sé’, Sophia Loren verso il terzo premio Oscar

‘Nomadland’ verso gli Oscar, il film candidato a 4 Golden Globes

‘One night in Miami’ di Regina King candidato a tre Golden Globes

La Pausini, che già annovera un Grammy Award e quattro Latin Grammy Awards, oltre alla recentissima vittoria dell’Hollywood Music in Media Awards proprio per il brano ‘Io sì/Seen’, commenta così la candidatura: “Ogni traguardo che conquista Io si/Seen è per me sempre una grande emozione, una scossa dritta al cuore. Ricordo la prima volta che ho sentito il pezzo quando Diane me l’ha proposto. Ho sentito una connessione con quelle note, un legame immediato che quando scatta ti fa capire che sta succedendo qualcosa di speciale. Ho creduto fin da subito in questo brano, in questo film e nel messaggio che entrambi portano e ho voluto lavorare personalmente al testo in italiano insieme a Niccolò Agliardi per trasmetterne integralmente lo spirito. Ottenere oggi una nomination ai Golden Globes come Miglior canzone originale è un’emozione per me indescrivibile e ancora una volta un onore poter rappresentare l’Italia nel mondo. Ringrazio Diane Warren, Edoardo Ponti e Bonnie Greenberg per aver reso possibile tutto ciò”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»