VIDEO | “Dal Salento alla Val di Susa Nicoletta Libera”, attivisti No Tap in piazza

La 73enne esponente del movimento No Tav è stata condannata a un anno di reclusione per un episodio avvenuto durante una protesta contro la Torino - Lione di 8 anni fa
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BARI – Sono scesi in strada, non lontano dalla prefettura di Lecce, stringendo tra le mani striscioni e piccoli manifesti su cui si legge una sola frase che ha il suono di una richiesta: “Dal Salento alla Val di Susa Nicoletta libera!“. Sono gli attivisti No Tap che appellano la liberazione per Nicoletta Dosio, la 73enne esponente del movimento No Tav finita in carcere qualche giorno fa dopo essere stata condannata a un anno di reclusione per un episodio avvenuto durante una protesta contro la linea Torino – Lione di otto anni fa.

Gli attivisti salentini ne chiedono la liberazione ricordando che “i progetti Tav e Tap sono contro i territori”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»