Bergoglio strattonato, un ristoratore di Napoli lancia i “paccheri del Papa”

L'ironica ricetta nasce da un'idea di Francesco Andoli titolare di Januarius, ristorante e bottega con affaccio su via Duomo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI – Paccheri artigianali di Camporeale, burrata di Andria Igp, polpo verace, pomodoro giallo corbarino e gamberoni “ovviamente argentini”. E’ questa la ricetta dei ‘paccheri del papa’ proposti da Francesco Andoli titolare di Januarius, ristorante e bottega di Napoli con affaccio su via Duomo.

“Date dei paccheri ai vostri bambini e dite: questi sono i paccheri del Papa”, si legge nel post che presenta l’originale portata ideata dopo che Bergoglio si e’ divincolato da una fedele, al termine della celebrazione del Te Deum in piazza San Pietro, schiaffeggiando le mani della donna che lo tratteneva con insistenza.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

3 Gennaio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»