Roma, Raggi chiede il giudizio immediato sul caso nomine: “Certa della mia innocenza”

La sindaca di Roma, Virginia Raggi, ha chiesto il giudizio immediato in merito alla vicenda delle nomine in Campidoglio.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – La sindaca di Roma, Virginia Raggi, ha chiesto il giudizio immediato in merito alla vicenda delle nomine in Campidoglio.

“Ciao a tutti- si legge sulla sua pagina Facebook- volevo informarvi che ho chiesto al Tribunale di Roma il giudizio immediato nel procedimento aperto nei miei confronti dalla Procura capitolina. Desidero che sia accertata quanto prima la verita’ giuridica dei fatti. Sono certa della mia innocenza e non voglio sottrarmi ad alcun giudizio. Ho piena fiducia nella giustizia e credo fermamente che la trasparenza sia uno dei valori piu’ importanti della nostra amministrazione”.

LEGGI ANCHE: “Falso in atto pubblico”: la Procura chiede il processo per Virginia Raggi

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»