Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Trieste, 11,5 milioni per l’accoglienza dei rifugiati nel 2017

Il bando di gara prevede, oltre al vitto, l'ospitalità dei richiedenti asilo in abitazioni o centri d'accoglienza
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

TRIESTE – Riconferma in vista per la gestione dei servizi di accoglienza dei richiedenti asilo a Trieste anche per il 2017 al raggruppamento temporaneo d’imprese composto da Ics – Ufficio Rifugiati Onlus, Caritas Trieste e le cooperative sociali Lybra, Duemilauno Agenzia Sociale e La Collina.

La cordata, con un punteggio di 63,25 punti e un’offerta economica di 11.497.500 al netto Iva, è infatti la prima della graduatoria relativa al bando da 11,5 milioni di euro pubblicato dalla Prefettura di Trieste per garantire un totale di 900 posti a disposizione dei richiedenti asilo. Seconda classificata la cooperativa Gruppo Insieme, con 16,05 punti, derivanti dalla sola offerta tecnica, dato che quest’ultima non ha superato i 25 punti necessari per la valutazione dell’offerta economica.

Il bando di gara prevede, oltre al vitto, all’ospitalità dei richiedenti asilo in abitazioni o centri d’accoglienza con al massimo 70 posti, al vestiario e ai prodotti per l’igiene, la messa a disposizione di personale specializzato per i servizi di mediazione linguistica e i percorsi d’inserimento lavorativo. Previsti inoltre per ogni migrante un “pocket money” del valore di 2,5 euro (fino a massimo di 7,5 euro per nucleo familiare) e una tessera telefonica da 15 euro.

di Matteo Assandri

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»