NEWS:

VIDEO| ‘Avatar: La via dell’acqua’ colora di blu i canali di Venezia

L’attesissimo sequel del film di James Cameron (vincitore di tre Academy Award per 'Avatar') arriverà il 14 dicembre nelle sale italiane

Pubblicato:02-12-2022 12:35
Ultimo aggiornamento:02-12-2022 12:35
Autore:

FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

ROMA – In occasione della 45esima edizione delle Giornate Professionali di Cinema di Sorrento, Disney Italia ha presentato al pubblico le novità in arrivo nelle sale cinematografiche italiane nei prossimi mesi. A cominciare da ‘Avatar: La Via dell’Acqua‘, l’attesissimo sequel del film di James Cameron vincitore di tre Academy Award ‘Avatar’, che arriverà il 14 dicembre nelle sale italiane.

Per celebrare l’uscita, nelle scorse settimane l’acqua dei canali del centro di Venezia si è illuminata di blu, tra la meraviglia di passanti e turisti, creando un riverbero sulle facciate di palazzi e sui ponti a ricordare la bioluminescenza tipica di Pandora. L’illuminazione è avvenuta con installazioni di luce diffuse in tutta la città, con oltre 500 punti luce che hanno coinvolto tre diversi sestieri: Cannaregio, Dorsoduro e Castello.

Inoltre, un particolare video mapping ha celebrato il mondo sottomarino e i personaggi di ‘Avatar: La Via dell’Acqua’ con alcuni estratti del film in Campo de l’Abazia, sulla facciata della Scuola Vecchia di Santa Maria della Misericordia, edificio gotico eretto nel 1310 che ha ospitato artisti come Tintoretto, oggi sede dei laboratori della Soprintendenza Speciale per il Patrimonio storico, artistico ed etnoantropologico di Venezia. Il finale del video svela, con una ripresa aerea, che l’illuminazione dei canali forma una ‘A’ di acqua blu nel centro della città, come quella del logo titolo del film.


Venezia è stata scelta in quanto la ‘Via dell’Acqua’ italiana per eccellenza e per la grande vicinanza con i messaggi del film di sostenibilità ambientale e sensibilizzazione al rispetto della natura e dell’ambiente marino. Venezia è infatti candidata a capitale mondiale della sostenibilità. Il centro di Venezia è luogo simbolo del fragile equilibrio nella convivenza tra uomo e ambiente.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it