D’Amelio nominata da De Luca consigliera delegata alle Pari opportunità

"Incarico in continuità con quello che ho scelto di fare fin da ragazza" ha dichiarato alla Dire l'ex presidente del Consiglio regionale della Campania
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI – Questo incarico “è in continuità con quello che io ho scelto di fare fin da giovane ragazza”. Così alla Dire Rosetta D’Amelio, ex presidente del Consiglio regionale della Campania, appena nominata dal governatore campano Vincenzo De Luca consigliera delegata alle Pari opportunità, ruolo che sarà svolto a titolo gratuito. “Nella mia vita – spiega – l’impegno per le donne è sempre stato un punto importante. Ho fatto la sindaca, l’assessora regionale e ho voluto la legge sulla doppia preferenza di genere, primi in Italia. Ho sempre pensato che non possiamo dire che una società è pienamente democratica quando esiste la violenza di genere sulle donne, quando c’è ancora differenza salariale”. D’Amelio sottolinea come sia necessario impegnarsi in un momento come quello attuale, vista la pandemia in cui “le donne pagano un prezzo maggiore dal punto di vista del doppio carico di lavoro. La sfida adesso è quella di come utilizzare i fondi, pretendendo che ce ne siano di vincolati per le donne”.

La delega alle Pari opportunità, per la quale ringrazia il presidente della giunta, è ampia, l’ex presidente del Consiglio regionale ricorda con orgoglio, al riguardo, la legge regionale per la comunità Lgbt. Bisogna cogliere la sfida della pandemia, rimarca D’Amelio, “per una strutturazione diversa della nostra società rispetto al passato relativamente ai diritti e al salario delle donne”. “Una bellissima scelta, autorevole, un’ottima notizia. Possiamo riprendere – scrivono su Fecebook le Democratiche della Campania – il cammino della Regione #dallapartedelledonne. Rosetta, per storia ed esperienza, è la donna giusta al posto giusto. Noi saremo la tua squadra per #farerete, #dallapartedelledonne. In bocca al lupo e buon lavoro”, concludono. 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»