La neve imbianca le colline: nell’Appennino emiliano ne sono già caduti 30 centimetri

Spazzaneve in azione ad alta quota, mentre in pianura, dove la neve è mista a pioggia, sono in azione solo i mezzi spargisale
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

MODENA – I mezzi spartineve e spargisale della Provincia di Modena sono usciti dalle prime ore di oggi nella rete delle strade provinciali dell’Appennino, in particolare nelle zone più ad alta quota, dove sono caduti in media oltre 30 centimetri di neve.

In pianura, dove nella notte è caduta neve mista a pioggia, finora sono usciti i mezzi spargisale per evitare la formazione di ghiaccio sulle strade. Tutte le strade provinciali, comprese quelle di montagna, sono attualmente percorribili con catene o gomme da neve.

I tecnici del servizio provinciale viabilità raccomandano comunque “prudenza, perché in presenza di temperature particolarmente rigide l’effetto del sale si attenua fino a diventare nullo”. In caso di neve e ghiaccio c’è l’obbligo di catene e o gomme da neve.

LEGGI ANCHE: Allerta neve in Emilia-Romagna: nella notte primi fiocchi anche in pianura

La neve caduta nella notte non ha creato disagi alla viabilità in provincia di Parma e nel Comune capoluogo. “Al momento non si sono presentate criticità, le strade provinciali sono tutte percorribili, anche i passi di montagna”, riferisce il servizio Viabilità della Provincia. In città è stato attivato il piano finanziato dal Comune con 1,2 milioni, con a disposizione 239 mezzi (158 spartineve, 9 pale per caricamento e spalatura, 50 autocarri, 22 mezzi spargisale e spargi cloruro) e 111 tra tecnici e operai spalatori. Le operazioni sono iniziate a partire dalle 3, prima nella zona sud e poi in quella ovest e nord ovest della città.

parma neve

Gli spartineve hanno operato, prevalentemente sulla grande viabilità: tangenziale e svincoli della tangenziale stessa. Verso le 5,30 sono entrate in azione anche le squadre di spalatori e sei mezzi spargisale per attività di prevenzione nei percorsi connessi alla viabilità principale. L’attività è proseguita nelle prime ore della mattinata con la rimozione della coltre bianca davanti agli ingressi dei plessi scolastici e con lo spargimento del sale. Dopo le 7.30, a fronte del persistere delle precipitazioni nevose, sono stati attivati tutti i mezzi spartineve. Gli interventi -informa il Comune di Parma- proseguiranno per tutta la giornata.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»