Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Covid, Liberisti Italiani: “Usa e Uk primi sui vaccini, l’Italia rischia l’ultimo posto”

andrea bernaudo
Andrea Bernaudo, presidente di Liberisti Italiani, interviene dopo l'annuncio di Usa e Uk dell'imminente distribuzione del vaccino anti-covid nei propri Stati
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Avete visto come hanno messo in croce la cattiva America e il Regno Unito nella gestione della pandemia? Perché quelli bravi siamo noi, che ci siamo fatti travolgere dalla seconda ondata dopo aver bloccato tutto, tutto per 3 mesi. Del resto noi siamo quelli della sanità ‘gratis’ e la più bella del mondo”, dichiara Andrea Bernaudo, presidente di Liberisti Italiani, interviene dopo l’annuncio di Usa e Uk dell’imminente distribuzione del vaccino anti-covid nei propri Stati. “Bene- continua- Usa e Uk saranno invece i primi a distribuire i vaccini anti-covid19. Già perfettamente organizzati. Ma non dei vaccini diversi da quelli che avremo noi, gli stessi! La narrazione anti-liberale di questo governo e la loro propaganda alimentata da certa stampa di regime è intollerabile. Secondo Conte, Speranza, Di Maio e Arcuri quelli bravi e buoni siamo noi, mentre gli americani sono quelli cattivi ‘che fanno morire la gente per strada’. Siamo terzi al mondo come tasso di letalità, dopo aver bloccato tutto con il lockdown più feroce del mondo occidentale. Ora sulla distribuzione dei vaccini non vediamo arrivare dal governo nessuna garanzia circa la logistica e l’organizzazione della distribuzione e rischiamo di arrivare ultimi in Europa. Noi Liberisti- conclude Bernaudo- adesso vogliamo sapere in che tempi, modalità ed organizzazione verrà distribuito il vaccino anti-covid in Italia, invece vediamo i vademecum a reti unificate dello scontrino elettronico”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»