Sfida Trump-Biden: sulla Rai la maratona in diretta delle elezioni americane

Dalle tv alle radio e al web, 60 ore per raccontare la corsa alla presidenza Usa
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Quasi 60 ore di diretta, tra reti e testate, in poco più di ventiquattr’ore. È l’offerta informativa del Servizio Pubblico fra il 3 e il 4 novembre per raccontare l’elezione del 46° Presidente degli Stati Uniti.  La maratona tv inizia quando negli Stati Uniti le urne staranno per chiudersi: dalle 23.30 del 3 novembre e per tutta la notte Rai1, in diretta dallo Studio 5 di via Teulada, ospiterà un lungo “Speciale Porta a porta”, a cura di Rai1 e Tg1, con Bruno Vespa e con la partecipazione di Monica Maggioni.

La sfida, che decreterà il 46° Presidente degli Stati Uniti, verrà seguita dal Tg3 che dedicherà alle elezioni uno Speciale in onda nella notte tra il 3 e il 4 novembre a partire dalla mezzanotte, condotto da Giovanna Botteri con la partecipazione di Lucia Annunziata. Lunga diretta anche su RaiNews24 dalle 23.00 con collegamenti dagli Stati Uniti, approfondimenti, analisi e il racconto degli inviati della CNN.
Mercoledì 4 novembre, subito dopo le dirette su Rai1, Rai3 e RaiNews24, continuerà l’ideale staffetta tra le reti tv: su Rai1 alle 6.45 una puntata monografica di UnoMattina dedicata al voto e alle ripercussioni sulla politica italiana e sullo scacchiere internazionale. Alle 10.00 su Rai2 Speciale Tg2 Italia, mentre alle 12.25 Rai3 ospiterà l’approfondimento di Fuori Tg. Alle 15.00 il racconto e l’analisi del voto tornano su Rai1 per uno Speciale Tg1, con ospiti e collegamenti. A seguire, le elezioni Usa saranno al centro di uno speciale del Tg2 dalle 17 alle 19 su Rai2. E sempre su Rai2 anche il Tg2 Post (ore 21.00) dedicherà la puntata del 4 novembre alla sfida Trump-Biden. La giornata di mercoledì, quella in cui a tutto il mondo sarà noto il nuovo Presidente, si concluderà con Tg3 Linea Notte, a mezzanotte su Rai3.

Anche le reti Rai radio racconteranno il voto. In particolare, Rai Radio1 commenterà i primi dati nella rassegna stampa notturna da mezzanotte e 30. A seguire, nella notte tra il 3 e il 4 novembre, andrà in onda lo Speciale Gr1 Usa 2020 fino alle 6.00 del mattino. Raccoglieranno il testimone i programmi dell’alba di Rai Radio1, da Moka a Radio Anch’io, da Forrest a Che giorno è. Il racconto proseguirà nel pomeriggio con In Vivavoce e uno Speciale Zapping condotto da Giancarlo Loquenzi.

I risultati elettorali saranno commentati anche all’interno dei programmi di Rai Radio2 Non è un Paese per Giovani, Caterpillar AM e Caterpillar PM durante tutta la giornata. Su Rai Radio3 nelle rassegne stampa quotidiane delle 6.50 e delle 11.00 verrà dato rilievo alle testate statunitensi. Radio3Mondo, inoltre, dedicherà le puntate del 3 e del 4 all’appuntamento elettorale: martedì 3 il programma spiegherà il sistema elettorale con ospiti come Gail Fagen, rappresentante dei Democrats Abroad, gli elettori democratici in tutta Europa, mentre mercoledì 4 la puntata si concentrerà sull’esito del voto e sulle sue possibili ripercussioni sulla politica globale.
Grande copertura per RaiPlay che nella pagina dedicata, già in evidenza sulla homepage, contiene tre sezioni: Presidenziali USA 2020, Extra e Storia delle Presidenziali USA. All’interno della pagina, numerosi link agli approfondimenti andati in onda sulle reti Rai, contenuti extra realizzati dagli inviati Rai negli USA che forniranno uno sguardo inedito e particolare su alcuni aspetti sociali, culturali e politici e tanti contenuti d’archivio per ripercorrere le elezioni americane dal secondo dopoguerra ad oggi.

Il racconto Rai sarà anche sui social: tutti gli account delle reti, delle testate e dei programmi, su Instagram, Facebook e Twitter, seguiranno il voto con servizi, contributi degli inviati e contenuti extra. Già dal 21 ottobre, infine, Rai Cultura aveva raccontato la storia dei Presidenti Usa in un programma di Lucia Annunziata, E pluribus unum, in onda in prima visione su Rai Storia.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

2 Novembre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»