Forza Italia, Berlusconi: “Via il simbolo? Idea assurda”

"Forza Italia, con la sua identità liberale, è parte imprescindibile del centro-destra unito ma plurale", dice Berlusconi smentendo la notizia sul ritiro del simbolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Le notizie di stampa diffuse oggi su Forza Italia sono pura fantasia e non hanno nulla a che vedere con la realtà. L’idea che io possa mettere da parte il nostro simbolo è semplicemente assurda“. Lo scrive su Facebook Silvio Berlusconi, che conclude: “Il nostro Movimento è il futuro, non il passato. Forza Italia, con la sua chiara identità liberale, è parte imprescindibile del centro-destra unito ma plurale, che insieme rappresenta la maggioranza degli italiani. Su questo non ci sono distinzioni politiche fra noi”.

LEGGI ANCHE Da Carfagna a Renzi, la stagione delle cene ridisegna il centro

BERNINI: “ARCHIVIARE SIMBOLO? E’ LA BUFALA DELL’ANNO”

“Forza Italia sarà presente col suo simbolo con le sue liste in tutti i prossimi appuntamenti elettorali, a partire dalle regionali in Emilia e in Calabria. La notizia che Berlusconi abbia intenzione di archiviare Forza Italia va dunque considerata come la bufala dell’anno, se non del secolo, come ha già chiarito stamani il presidente”. Così Anna Maria Bernini, presidente dei senatori azzurri e componente del coordinamento nazionale di Forza Italia.

“I nostri voti- prosegue la nota- restano determinanti per l’affermazione del centrodestra, e lo saranno ancora di più quando si chiuderà questa legislatura, una scadenza che con le divisioni endemiche della maggioranza più illiberale della storia potrebbe essere molto vicina. Dalla grande manifestazione di piazza San Giovanni in poi, che ha confermato senza se e senza ma la nostra collocazione politica, ha preso corpo una manovra di accerchiamento, interna ed esterna a Forza Italia, che ha come unico obiettivo la balcanizzazione del partito e tende a disorientare il nostro elettorato che ci vuole con entrambi i piedi ben piantati nel centrodestra, di cui siamo e restiamo la insostituibile componente liberale. Una manovra senza respiro e destinata a fallire. Prefigurare surrettiziamente la liquidazione di Forza Italia come paravento per eventuali manovre trasformistiche è dunque solo un espediente smascherato dalla realtà dei fatti”, conclude Bernini.

GELMINI: “ASSENZA SIMBOLO A ELEZIONI GIGANTESCA FAKE-NEWS”

“Forza Italia è saldamente in campo a presidio dell’area liberale del centrodestra, ruolo insostituibile per una coalizione che ha l’obiettivo di mandare a casa la maggioranza giallorossa e tornare il più rapidamente possibile al governo del Paese. Per cui la notizia che il Presidente Berlusconi avrebbe intenzione di non presentare il simbolo alle prossime elezioni è una fake-news di proporzioni gigantesche”. Lo afferma la capogruppo di Forza Italia alla Camera, Maria Stella Gelmini, che aggiunge: “Il Movimento è coerentemente impegnato nella necessaria azione di rilancio del partito alla vigilia delle regionali in Calabria e in Emilia, due sfide decisive per mettere in crisi il governo. Siamo impegnati a riaffermare nella coalizione i valori liberali di Forza Italia, la cui collocazione è e resta il centrodestra, alleanza che abbiamo fondato e che senza di noi non potrebbe vincere”, conclude Gelmini.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»