Italia e Cina si incontrano a Napoli. Appuntamento domani a Città della Scienza

Dalle ore 12.30 alle ore 13.30, l’Ambasciatore della Repubblica Popolare Cinese Li Ruiyu farà visita agli spazi di via Coroglio. La visita dell’Ambasciatore Li Ruiyu anticipa di poche settimane la China-Italy Science, Technology & Innovation Week 2015, che si svolgerà dal 16 al 20 novembre in Cina, tra Pechino, Chongqing, Tianjin e Shanghai. La delegazione italiana sarà guidata dal ministro Stefania Giannini
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA –  A testimonianza della fruttuosa collaborazione che Città della Scienza porta avanti da anni con la Cina in ambito scientifico e tecnologico martedì 3 novembre, dalle ore 12.30 alle ore 13.30, l’Ambasciatore della Repubblica Popolare Cinese Li Ruiyu farà visita agli spazi di via Coroglio, un modello di sviluppo del territorio basato sulla promozione della cultura scientifica e dell’innovazione tecnologica.

Nel corso della visita l’Ambasciatore sarà accompagnato dall’Assessore Regionale all’Internazionalizzazione, Startups ed Innovazione, Valeria Fascione, dal Consigliere Scientifico, Cao Jianye, dal Primo Segretario, Han Canqiong, e dal Terzo Segretario, Yin Shengxin. La delegazione verrà accolta dal Consigliere Delegato di Città della Scienza, Vincenzo Lipardi, riceverà il saluto del Professor Vittorio Silvestrini e incontrerà le startups e le imprese incubate. La visita dell’Ambasciatore Li Ruiyu anticipa di poche settimane la China-Italy Science, Technology & Innovation Week 2015, che si svolgerà dal 16 al 20 novembre in Cina, tra Pechino, Chongqing, Tianjin e Shanghai.

Scopo della missione la promozione di un confronto continuo tra i due Paesi sui temi dell’innovazione, della scienza e della tecnologia, per costruire partenariati tecnologici, produttivi e commerciali nei contesti innovativi ricerca-impresa. La delegazione italiana in Estremo Oriente sarà particolarmente nutrita con i suoi 150 partecipanti e verrà guidata dal Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Stefania Giannini.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»